Leonardo Martinazzi

Chiari (Brescia) 1939

Dal 1961 inizia ad esporre in collettive; la sua prima mostra personale si svolge con successo ad Anversa in Belgio nel 1967, seguita nel 1968 dalla mostra a Brescia presso l'A A B. Seguono alcuni anni in cui l'autore abbandona l'attività pittorica per dedicarsi all'impegno politico e sindacale nell'industria in cui lavora , con una sola apparizione nel 1971 su invito al premio "Soragna" della grafica.

Nel 1985 riprende a dedicarsi alla pittura ; nell'anno successivo, insieme ad altri artisti bresciani e mantovani costituisce il gruppo "Esprit de Finesse" trovando le stesse necessità di ricerca di un nuovo linguaggio che dà senso alla propria "visione interiore". Il sodalizio esaurirà la sua attività nel 1992, dopo 7 esposizioni svolte, con una riapparizione nel "99 a Mantova in omaggio all'amico Guidetti scomparso.